Jump menu

Main content |  back to top

Comunicato Stampa

Shell è la prima compagnia petrolifera a commercializzare benzina contenente biocarburante

I clienti Shell saranno i primi al mondo a poter rifornire la propria vettura con benzina contenente biocarburante ricavato da paglia di grano.

Per un mese, a partire dal 10 giugno, la benzina regolarmente acquistata presso gli impianti Shell ad Ottawa, in Canada, conterrà un 10% di etanolo da cellulosa. Il biocarburante in questione è prodotto localmente, presso gli stabilimenti della Iogen Corporation, dove vengono adottati processi di conversione avanzata. Questo biocarburante deriva dalla lavorazione di materia grezza che non troverebbe impiego nel settore alimentare. Iogen e Shell operano in partnership presso l’ impianto, che registra una produzione mensile pari a 40.000 litri.

L’etanolo da cellulosa  è  identico all’etanolo tradizionale, ma le emissioni di CO2 nell’ arco dell’ intero ciclo produttivo, sono inferiori del 90%. Ciò costituisce un’attività chiave per Shell in termini di investimenti strategici e  per lo sviluppo di progetti legati ai biocarburanti.

“E’ per me motivo di orgoglio poter affermare di essere i primi a produrre etanolo  da cellulosa, e con tale evidenza poter dimostrare cosa sarà possibile fare in futuro”, ha affermato Greame Sweeny, Shell Executive Vice President Future Fuels CO2.

“ Passerà ancora un po’ di tempo prima che i clienti  possano acquistare la benzina contenete biocarburante presso le stazioni di servizio, ma stiamo lavorando con le istituzioni per fare si che la produzione di grandi quantitativi sia accessibile”.

“Siamo fieri di questo traguardo”, ha affermato Brian Foody, Chief Executive Officer di Iogen Corporation. “La costruzione di un impianto pensato ai fini dimostrativi rappresenta solo l’inizio di un percorso; è infatti necessario implementare il processo tecnologico su più vasta scala, apprendere, cambiare e ridurre i costi. A fronte dei quantitativi che produciamo oggi, siamo ottimisti nel guardare al futuro”.

Royal Dutch Shell plc è presente in oltre 110 paesi con circa 104.000 dipendenti. L’obiettivo di Shell è quello di rispondere alla crescente domanda di energia attraverso l’esplorazione e la produzione di idrocarburi; la commercializzazione di prodotti petroliferi e chimici, di gas e di carburanti alternativi; lo sviluppo di fonti di energia rinnovabile.

Questo obiettivo viene perseguito da Shell secondo criteri rigorosi di efficienza e responsabilità sociale, ambientale ed economica. La strategia del Gruppo è quella di sviluppare il portafoglio delle riserve di idrocarburi aumentando nel contempo efficienza e redditività delle attività di commercializzazione, per offrire al mercato prodotti sempre più avanzati e competitivi.

http://www.shell.com

Iogen è la società leader nel settore della biotecnologia e concentra la propria attività sulla produzione di etanolo di origine vegetale - un combustibile totalmente rinnovabile ricavato da residui di origine agricola che può oggi essere usato nelle auto. La società produce etanolo di origine vegetale presso gli stabilimenti di rappresentanza ad Ottawa dal 2004. Iogen inoltre produce e commercializza enzimi utili a modificare e migliorare il trattamento di fibre naturali a partire dalle industria cartiera e tessile.

Iogen, operativa dal 1974, è un’ azienda privata con sede in Canada, ad Ottawa.

Per informazioni:


Ufficio Stampa

Shell Italia S.p.A.: ea-italy@shell.com

Telefono: 02.61103865