Jump menu

Main content |  back to top

News and Media Releases

Shell e BMW intensificano la collaborazione

BMW Motorsport sceglie la tecnologia e le prestazioni dell’olio motore premium Shell Helix Ultra

Dopo essere stata scelta come unico fornitore globale raccomandato di oli motore aftermarket a marchio BMW, Shell rafforza ulteriormente la sua collaborazione con il Gruppo BMW: Shell Lubricants, con i suoi lubrificanti Shell Helix Ultra e Pennzoil Platinum, diventa il partner tecnologico nonchè fornitore esclusivo di oli motore premium di BMW Motorsport; mentre Shell V-Power è il carburante raccomandato per le Automobili BMW M.

La partnership per la fornitura di lubrificanti interessa il Deutsche Tourenwagen Masters (DTM), il TUDOR United SportsCar Championship (USCC) e la 24 Ore del Nürburgring (Germania), coprendo una serie di gare che si svolgeranno in Austria, Canada, Germania, Paesi Bassi, Russia e Stati Uniti.

Diverse le tipologie di competizioni da affrontare: dall’ormai affermato DTM, uno dei più popolari campionati touring nel mondo, alla nuova serie USCC, appena alla sua seconda stagione, che combina gare su strada e di endurance in Nord America, senza dimenticare la prova di endurance pura della 24 Ore del Nürburgring. 

L’esperienza di Shell nel mondo delle corse aiuta l’azienda a sviluppare la propria gamma di prodotti destinati all’uso quotidiano: grazie a questa nuova partnership, il suo impegno ne esce rafforzato.

In virtù di questa collaborazione e della tradizione centenaria di Shell nell’innovazione e nella leadership tecnologica, Shell V-Power e Shell V-Power Diesel diventano il carburante raccomandato per le Automobili BMW M. Con la sua formulazione unica ed appositamente progettata per pulire e proteggere attivamente i componenti vitali del motore, Shell V-Power è il partner ideale per le Automobili BMW M, massima espressione dell'innovazione tecnologica di BMW.

Mark Gainsborough, Shell Executive Vice President, ha dichiarato: “Shell segue con passione il mondo delle corse, come testimonia la nostra presenza di lunga data nell'arena internazionale del motorsport. Siamo entusiasti all'idea di rafforzare il nostro impegno in veste di partner di BMW Motorsport e siamo onorati di essere il fornitore raccomandato di oli motore aftermarket del Gruppo BMW.

La partnership con BMW sottolinea l'importante contributo che i nostri oli motore Shell Helix Ultra e Pennzoil Platinum e i carburanti Shell V-Power possono dare alle performance dei veicoli BMW, sia in pista che su strada. Questa collaborazione permetterà alle nostre aziende di ampliare i confini dello sviluppo di oli motore, carburanti e propulsori, con l’intento di estendere i benefici anche agli automobilisti che usano l’auto tutti i giorni.”

Gli oli motore sono fondamentali per assicurare la resistenza del motore e per garantire efficienza e performance al veicolo. Le loro proprietà di pulizia, di riduzione dell’attrito e di controllo della temperatura sono infatti decisive per l’affidabilità e le prestazioni. 

L’evoluzione dei regolamenti del motorsport ha reso l’uso di oli motore premium sempre più importante, soprattutto per un team ambizioso come quello di BMW. Un esempio: ogni costruttore che compete nel DTM può avere a disposizione, per l’intera stagione 2015, soltanto 9 motori. I vantaggi prestazionali offerti dall’olio motore Shell Helix Ultra con PurePlus Technology sono già stati messi alla prova nei test pre-stagionali condotti da BMW Motorsport.

“Tutto il team BMW Motorsport è felice di poter contare su Shell, sia nel DTM che nell’USCC, oltre che nella 24 Ore del Nürburgring”, ha commentato Jens Marquardt, Direttore di BMW Motorsport. “Gli oli motore Shell Helix Ultra e Pennzoil Platinum sono perfetti per i nostri progetti nel motorsport. Puntiamo molto su questi oli ad alte prestazioni e speriamo che questa nuova partnership ci permetta di raggiungere insieme grandi successi in pista.”

Un team dedicato di ingegneri di Shell lavorerà a fianco degli ingegneri di BMW Motorsport, mettendo in campo decenni di esperienza nel motorsport per sviluppare un olio motore su misura per il modello BMW M4 DTM. Lo sviluppo proseguirà durante la fase di test e la stagione vera e propria.

Note per i redattori

  • Per leggere il comunicato BMW inerente questa notizia: www.press.bmwgroup-sport.com
  • Tutti gli oli motore usati da BMW Motorsport sono formulati con la tecnologia Shell PurePlus, un processo rivoluzionario che permette di ottenere un olio base sintetico a partire dal gas naturale anziché dal greggio. Questa base pura e trasparente, sostanzialmente priva di impurità, combinata alla consolidata tecnologia di additivazione di Shell, dà vita ad un olio motore in grado di fornire livelli superiori di pulizia e protezione.
  • Shell V-Power e Shell V-Power diesel sono carburanti premium in grado di garantire prestazioni migliori attraverso una tecnologia avanzata. Ideati nel 1998 per soddisfare le crescenti esigenze dei clienti in tema di carburanti performanti, i carburanti Shell V-Power sono progettati per aumentare la potenza del motore attraverso una protezione attiva. Sviluppati in collaborazione con Ferrari, sono disponibili in 66 paesi in tutto il mondo.
  • Dall'inizio del 2015, Shell è l'unico fornitore globale raccomandato di oli motore aftermarket per il Gruppo BMW per i veicoli dei suoi marchi BMW, BMW i, BMW M, Mini e BMW Motorrad. 
  • I clienti BMW possono trovare gli oli premium prodotti da Shell nelle oltre 3500 concessionarie della rete del Gruppo, in più di 140 paesi del mondo.
  • I brand Shell Helix Ultra e Pennzoil saranno presenti sulle livree delle automobili, sulle tute dei piloti e su altri articoli promozionali come i caschi, oltre che sul sito istituzionale BMW Motorsport.

Shell Lubricants

Shell Lubricants è la divisione del Gruppo Royal Dutch Shell plc specializzata nel business dei lubrificanti.

Shell è presente con la commercializzazione di un’ampia gamma di lubrificanti: le differenti applicazioni di prodotto includono l’automobilismo, il trasporto pesante, l’estrazione, la generazione di energia e l’ingegneria. Shell possiede numerosi centri di ricerca di eccellenza in Germania, Giappone (in joint venture con Showa Shell), nel Regno Unito e negli Stati Uniti, vantando un team di oltre 200 scienziati e ingegneri impegnati nella ricerca e sviluppo nel settore dei lubrificanti.

Grazie alle tecnologie innovative, sviluppate lavorando a stretto contatto con i propri clienti, Shell possiede un portafoglio di oltre 150 brevetti. I benefici offerti ai clienti includono minori costi di manutenzione, maggiore durata dell’attrezzatura e maggiore risparmio energetico. La tecnologia nel settore dei lubrificanti è inoltre sviluppata attraverso la stretta collaborazione con alcuni dei più celebri team del motorsport, come la Scuderia Ferrari.

Questa importante partnership tecnica permette a Shell di approfondire la propria conoscenza nella scienza della lubrificazione, sviluppando soluzioni innovative che possano essere estese dal circuito ai propri prodotti.

Royal Dutch Shell plc

Royal Dutch Shell plc è costituita in Inghilterra e Galles, ha sede a L'Aia ed è quotata in borsa a Londra, Amsterdam e New York. Società Shell hanno attività in oltre 70 paesi e territori in mercati quali l'esplorazione e produzione di petrolio e gas; produzione e commercializzazione di gas naturale liquefatto e gas liquidi; produzione, commercializzazione e trasporto di prodotti petroliferi e chimici e progetti per le energie rinnovabili. Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.shell.com.

Dichiarazione cautelativa

Le società in cui Royal Dutch Shell plc detiene partecipazioni dirette o indirette sono entità separate e distinte. In questo comunicato si utilizzano talvolta per comodità i nomi “Shell”, “Gruppo Shell” e “Royal Dutch Shell” laddove si faccia riferimento in generale a Royal Dutch Shell plc e alle sue controllate. Analogamente i termini “noi” “ci” e “nostro” sono utilizzati in riferimento alle controllate in generale o a quelle che lavorano per loro conto. Le suddette espressioni sono anche utilizzate quando non vi sarebbe motivo di individuare singolarmente una o più società particolari.

I termini “controllate” “controllate Shell” e “società Shell” utilizzati nel presente comunicato si riferiscono a società in cui Shell detiene una partecipazione diretta o indiretta, avendo la maggioranza dei diritti di voto o diritto di esercitare un potere di controllo. Le società sulle quali Shell esercita un’influenza notevole ma non il controllo sono indicate come “società associate” o “associate”, mentre le società in cui Shell detiene un controllo congiunto sono indicate come “entità a controllo congiunto”. In questo comunicato, le associate e le entità a controllo congiunto sono indicate anche come “partecipazioni contabilizzate con il metodo del patrimonio netto”

Il termine “interesse di Shell” è utilizzato per comodità per indicare la quota di partecipazione diretta e/o indiretta, detenuta da Shell in una joint venture, partnership o società, dopo l’esclusione di tutte le partecipazioni di terzi. Questo comunicato contiene dichiarazioni previsionali riguardanti la situazione finanziaria e i risultati delle attività di Shell e del Gruppo Shell. Tutte le dichiarazioni che non siano fatti storici sono, o possono essere considerate, dichiarazioni previsionali.

Le dichiarazioni previsionali sono dichiarazioni di aspettative future basate su stime e ipotesi attuali del management e implicano rischi e incertezze noti e sconosciuti tali da far sì che i risultati, le prestazioni e gli eventi effettivi possano differire sostanzialmente da quelli espressi o sottintesi in tali dichiarazioni. Le dichiarazioni previsionali includono, tra le altre cose, affermazioni relative alla potenziale esposizione di Shell e del Gruppo Shell ai rischi di mercato e dichiarazioni che esprimono aspettative, convinzioni, stime, previsioni, proiezioni e ipotesi del management.

Tali dichiarazioni previsionali sono identificate dall’impiego di termini ed espressioni come “prevedere”, “credere”, “potrebbe”, “stimare”, “aspettarsi”, “scopi”, “intendere”, “può”, “obiettivi”, “outlook”, “pianificare”, “probabilmente”, “progetto”, “rischi”, “intenzione”, “dovrebbe”, “target”, “volontà” e termini o espressioni equivalenti. Esistono diversi fattori che potrebbero incidere sulle attività future di Shell e del Gruppo Shell e che potrebbero determinare risultati sostanzialmente diversi da quelli espressi nelle dichiarazioni previsionali contenute nel comunicato, tra cui (a titolo puramente esemplificativo):

(a) oscillazioni dei prezzi di petrolio greggio e gas naturale; (b) variazioni nella domanda di prodotti Shell; (c) oscillazioni valutarie; (d) risultati delle attività di perforazione e produzione; (e) stime sulle riserve; (f) perdita di quote di mercato e competitività nel settore; (g) rischi ambientali e fisici; (h) rischi associati all’identificazione di potenziali proprietà da acquisire e target adeguati e successo nelle procedure di negoziazione e completamento di tali operazioni; (i) rischio intrinseco nelle attività svolte in paesi in via di sviluppo e paesi soggetti a sanzioni internazionali;

(j) evoluzioni sul fronte normativo, fiscale e legislativo, compresi provvedimenti normativi in materia di cambiamenti climatici; (k) condizioni economiche e finanziarie dei mercati in diversi paesi e regioni; (l) rischi politici, ivi inclusi i rischi di espropriazione e rinegoziazione dei termini contrattuali con entità governative, ritardi o sviluppi nelle procedure di approvazione dei progetti, ritardi nel rimborso di costi condivisi; e (m) modifiche alle condizioni degli scambi commerciali. Tutte le dichiarazioni previsionali contenute in questo comunicato sono espressamente qualificate nella loro interezza dalle dichiarazioni cautelative contenute o indicate nella presente sezione.

I lettori non dovrebbero fare affidamento sulle dichiarazioni previsionali. Ulteriori fattori che potrebbero influenzare i risultati futuri sono contenuti nel Modello 20-F di Shell relativo all’esercizio chiuso al 31 dicembre 2013 (disponibile agli indirizzi www.shell.com/investor e www.sec.gov). I lettori sono invitati a tenere conto anche di questi fattori. Tutte le dichiarazioni previsionali sono valide alla data del presente comunicato, 16 febbraio 2015. Shell, le sue controllate e il Gruppo Shell declinano qualsivoglia responsabilità in merito all’obbligo di aggiornare o riesaminare pubblicamente le dichiarazioni previsionali alla luce di nuove informazioni, eventi futuri o altre notizie.

In considerazione dei rischi summenzionati, i risultati possono differire sostanzialmente da quelli dichiarati in, sottintesi in, o desumibili dalle dichiarazioni previsionali contenute nel presente comunicato.

Le società in cui Royal Dutch Shell plc detiene partecipazioni dirette o indirette sono entità separate e distinte. In questa presentazione si utilizzano talvolta per comodità i nomi “Shell”, “Gruppo Shell” e “Royal Dutch Shell” laddove si faccia riferimento in generale a Royal Dutch Shell plc e alle sue controllate. Analogamente i termini “noi”, “ci” e “nostro” sono utilizzati in riferimento alle controllate in generale o a quelle che lavorano per loro conto.

Le suddette espressioni sono anche utilizzate quando non vi sarebbe motivo di individuare singolarmente una o più società particolari. I termini “controllate”, “controllate Shell” e “società Shell”, come utilizzati nel presente comunicato, si riferiscono a società in cui Royal Dutch Shell plc detiene una partecipazione diretta o indiretta. Le società in cui Shell detiene un controllo congiunto sono in genere indicate come “joint venture”, mentre le società sulle quali Shell esercita un’influenza notevole ma non il controllo o il controllo congiunto sono indicate come “associate”.

In questo comunicato, le joint venture e le associate sono indicate anche come “partecipazioni contabilizzate con il metodo del patrimonio netto”. Il termine “interesse di Shell” è utilizzato per comodità per indicare la quota di partecipazione diretta e/o indiretta, detenuta da Shell in una joint venture, partnership o società, dopo l’esclusione di tutte le partecipazioni di terzi.

Opzioni pagina

Per informazioni

Luca Del Pozzo

External Relation - Shell Italia E&P S.p.A.

Piazza Indipendenza, 11/B

00185 Rome, Italy 

Tel: +39 06 6995 6001

Email:  Del-Pozzo.Luca@shell.com

Valeria Contino

External Relation - Shell Italia Oil Products S.r.l.

Viale Tommaso Edison, 110

20099 Sesto S. Giovanni (MI)

Tel: +390200695013

Email:  v.contino@shell.com