CLN Group, leader sul mercato globale della lavorazione e formatura del metallo e nell’assemblaggio di componenti per l’industria automobilistica, produce, tramite la divisione MA, componenti per i principali produttori dell’industria automotive: “Il contratto con Shell Energy Italia è espressione della nostra volontà di porre sempre maggiore attenzione ai temi della sostenibilità ambientale. Grazie a questo accordo la divisione MA compenserà il 100% di emissioni di CO2 derivanti dalla combustione del gas naturale impiegato nei nostri processi produttivi in favore di due progetti: Cordillera Azul National Park e Katingan Mentaya Project, entrambi in possesso delle certificazioni internazionali VCS e CCBA. Il progetto Katingan, per esempio, riduce le emissioni per 7,5 milioni di tonnellate di CO2 ogni anno” ha commentato Gabriele Perris Magnetto, CEO del Gruppo CLN. 

“La sigla del nostro primo contratto per la fornitura combinata di gas naturale e certificati di compensazione volontaria della CO2 in Italia è un grande esempio di come Shell Energy Italia aiuti i clienti al raggiugimento dei propri obiettivi ambientali”, ha dichiarato Michele Petz, Presidente di Shell Energy Italia. “L’accordo con CLN Group è per noi la conferma che in Italia le aziende sono sempre più consapevoli di dover giocare un ruolo centrale e attivo nel limitare le emissioni, applicando strategie per affrontare la sfida del cambiamento climatico. Per questo abbiamo sviluppato un portafoglio di soluzioni capaci di sostenere le aziende che hanno intrapreso un percorso verso la riduzione delle loro emissioni di CO2”.

L’accordo con CLN Group si inserisce all’interno della più ampia strategia di Shell che si pone al fianco delle aziende per supportarle nel raggiungimento dei loro target ambientali e di sostenibilità. Diverse le soluzioni offerte: fornitura di elettricità e di garanzie d’origine che attestano l’origine rinnovabile delle fonti utilizzate, fornitura di gas associato ai certificati di compensazione volontaria, ma anche contratti di più lungo termine come i Corporate Power Purchase Agreement, che consentono alle Società di acquistare elettricità da specifici impianti rinnovabili.

Note per l’editore:

In uno scenario esterno e interno di crescente sensibilizzazione sulle tematiche di responsabilità sociale, il Gruppo CLN ha avviato un percorso concreto di azioni, tra cui l’adesione al Global Compact delle Nazioni Unite, volte ad attuare i valori di etica, integrità, responsabilità nel rispetto dell’ambiente, della società nel suo complesso e nel rispetto delle persone, impegnandosi a promuovere iniziative ispirate a logiche di miglioramento continuo e di prevenzione dei processi produttivi, basate sui principi fondamentali della riduzione al minimo dell’impatto ambientale e sull’ottimizzazione dell’utilizzo delle risorse.

I progetti sostenuti, grazie all’accordo con Shell, si aggiungono alle iniziative in ambito sociale, sanitario e di tutela del patrimonio naturalistico, vicine alla sensibilità del Gruppo, che da anni CLN sostiene.

Come parte del suo impegno per diminuire le emissioni legate ai propri prodotti energetici, Shell sostiente progetti nature-based in tutto il mondo che contribuiscono alla compensazione delle emissioni di gas serra. Tali progetti migliorano le condizioni di vita delle comunità locali preservando al contempo la fauna selvatica e le biodiversità. Le compensazioni volontarie di CO2 sono concepite per fornire un beneficio commerciale alle comunità, allo sviluppo dei progetti e agli investitori, per contribuire a garantire la sostenibilità a lungo termine dei sistemi.

Questi progetti – certificati da organizzazioni indipendenti con i più elevati standard riconosciuti a livello internazionale - generano crediti di che possono essere utilizzati per compensare le emissioni di altre società.

I progetti Cordillera Azul National Park, in Peru, e Katingan Mentaya Project, in Indonesia, possiedono le certificazioni internazionali Verified Carbon Standard (VCS) e Climate, Community, & Biodiversity Alliance (CCBA).

Per informazioni:

Valeria Contino
Responsabile Relazioni Esterne Shell Energy Italia
e-mail: v.contino@shell.com

Informazioni su Shell Energy Italia

Shell Energy Italia è la divisione di Shell in Italia per la commercializzazione di gas naturale ed elettricità e coordina le proprie attività con la struttura paneuropea di Shell Energy Europe. Shell Energy Europe offre ai clienti industriali soluzione energetiche avanzate per la gestione delle commodities energetiche, inclusi gas, elettricità e prodotti ambientali in numerosi mercati europei.

Informazioni su CLN Group

Il Gruppo CLN è tra i protagonisti di primo piano sul mercato globale della lavorazione e assemblaggio di componenti per l’industria automobilistica, con le divisioni MA ed MW, e sul mercato europeo della distribuzione e laminazione a freddo di prodotti piani in acciaio.
MA – la divisione componenti metallici per l’automotive – è uno dei principali fornitori globali di parti in metallo, componenti stampati e profilati, componenti per sistemi di propulsione/trasmissione, così come parti assemblate per ogni tipo di vettura o veicolo commerciale nell’industria automobilistica.
MW – la divisione ruote in acciaio – è leader di mercato nel settore della produzione di ruote in acciaio per tutte le tipologie di veicoli (autovetture e veicoli commerciali leggeri) e per la fornitura di soluzioni complete di ingegnerizzazione delle ruote, dalla fase di design alla selezione dei materiali.
www.gruppocln.com