Milano - L'acquisizione consente a Shell di incrementare i propri piani di sviluppo solare in Italia arrivando ad una capacità totale di circa 2 GW, a sostegno dell’impegno del Gruppo di fornire energia rinnovabile ai propri clienti in tutto il mondo.

Marco Marsili, VP e Country Chair Shell Italia ha dichiarato “L’Italia è un mercato prioritario per la divisione Renewables & Energy Solutions di Shell. L'acquisizione di SKI risponde all’ambizione di Shell di sviluppare un’offerta integrata di energia, in linea con la strategia Powering Progress di Gruppo e con l'impegno nel raggiungere zero emissioni nette entro il 2050. Per questo continueremo a sostenere la transizione energetica del nostro Paese in collaborazione con le Autorità nazionali e regionali”.

“Questo accordo imprime un’accelerazione alle nostre attività e consente di posizionarci tra i principali developers del mercato renewables in Italia. Le 10 risorse che attualmente compongono il team di SKI metteranno a disposizione la loro preziosa esperienza nello sviluppo di soluzioni agro-fotovoltaiche lavorando in modo integrato con Shell Italia. Il team svilupperà l’esistente e il nuovo portafoglio di progetti nell’ottica di offrire ai nostri clienti corporate power purchase agreement (PPA) di lungo termine", commenta Ivan Niosi, Head of Renewables Power Development Shell Italy e nuovo CEO di solar-konzept Italia.